Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
79

Come muoversi a Praga: trasporti e titoli di viaggio

Trasferimento aeroportuale privato + Carta trasporti pubblici vivicity Trasferimento aeroportuale privato + Carta trasporti pubblici ACQUISTA ORA

Praga è una città a misura d’uomo e non è difficile visitarne le zone più importanti comodamente a piedi. I mezzi pubblici tuttavia possono rivelarsi sempre utili ed è bene avere le carte (e l’abbonamento) in regola in vista del nostro viaggio nella capitale ceca. Gli spostamenti a Praga sono d’altronde economici e la rete di trasporti è tra le più efficienti in Europa.

Tram, metro, autobus e funicolare sono gestiti dall’azienda di trasporti praghesi ddp (Dopravní podnik hlavního mesta Prahy) e vantano più di un miliardo e mezzo di utilizzatori all’anno. Per viaggi fuori porta non è da escludere l’ipotesi treno. Molto caratteristiche la funicolare di Pétrin e il tram 41. Nei casi estremi, non mancano taxi e tranfer privati. Ecco i mezzi disponibili per non muoversi alla cieca, o meglio… per muoversi alla ceca!

VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

Carta trasporti da 3 giorni 

Arrivato all'aeroporto di Praga, vuoi cominciare il tuo viaggio senza troppi pensieri? Prima di partire ti consiglio di acquistare il pacchetto trasporti che include:

  • Trasferimento aeroportuale privato fino al tuo hotel a Praga (sola andata);
  • Abbonamento ai trasporti pubblici per 3 giorni consecutivi (accesso illimitato a tram, autobus e metro).

Una volta atterrato all'aeroporto, troverai direttamente l’autista ad aspettarti nella sala arrivi, che ti accompagnerà al tuo albergo senza l'ansia di dover pensare da solo a quali mezzi prendere. E da quel momento in poi puoi iniziare a viaggiare su bus, tram e metropolitana!

TRANSFER PRIVATO DALL'AEROPORTO + CARTA TRASPORTI DA 3 GIORNI

Biglietti e titoli di viaggio

L’efficienza dei trasporti urbani fa il paio con dei prezzi molto accessibili. Se non hai una Travel Card, per usufruire di metropolitana, autobus, tram e funicolare, il biglietto è sempre lo stesso. Puoi optare per biglietto a tempo, da 90 o da 30 minuti, o per un biglietto di lunga durata (giornaliero, da tre giorni o addirittura l’abbonamento di uno o più mesi, se la nostra è molto di più di una vacanza).

Le tariffe sono più che accessibili, basti pensare che il ticket da 90 minuti, il più utilizzato dai turisti, costa soltanto 32 Corone (poco più di 1,20 €). Banalmente si possono coprire i 15 km che dividono l’aeroporto dalla città spendendo poco più di 1 euro!

Dove acquistare i biglietti? Nelle macchinette automatiche - quelle gialle posizionate in prossimità di stazioni metro e fermate dell’autobus - nelle edicole e perfino via SMS al numero 90206 (il codice è diverso a seconda dell’opzione tariffaria).

  • Se non abbiamo optato per il biglietto elettronico, ricordiamoci sempre di timbrare una volta a bordo.

mappa pragaMetropolitana

È la soluzione più comoda e rapida per spostarsi nelle varie zone della città. Le stazioni (stanice metra in lingua locale) sono ben fornite, prive di tornelli e accessibili anche dai disabili. A contrassegnarle in superficie l’immancabile M, posta qui in un triangolo rovesciato di colore verde, giallo o rosso, a seconda delle linee di riferimento.

Le linee della metropolitana di Praga sono tre:

Linea A (verde) - 17 stazioni da sud-est a nord-ovest (e viceversa)

Linea B (gialla) - 24 stazioni da sud-ovest a nord.est (e viceversa)

Linea C (rossa) - 20 stazioni da nord a sud (e viceversa)

Da segnarsi in agenda è sicuramente il percorso della verde, la più turistica delle tre visto che permette di raggiungere i punti principali del centro città. In particolare le stazioni Malostranská per la Città Piccola e il Castello, Staroměstská per il Centro Storico, Muzeum e Mustek per la Città Nuova. Stazioni di raccordo tra le tre linee sono Muzeum (cambio rossa-verde), Mustek (gialla-verde) e Florenz (gialla-rossa), a pochi passi dal Museum of the City of Prague

Il servizio è attivo tutti i giorni della settimana dalle 5 del mattino a mezzanotte con intervalli regolari che variano dai 3 ai 10 minuti, a seconda dell’orario. Di notte, operativi i bus e i tram sostituivi.

Tram PragaTram

I tram sono un’alternativa sempre valida e sicura. Il trasporto su rotaie praghese connette tutte le aree, centrali e periferiche, e permette di raggiungere anche le destinazioni meno servite da bus e metropolitana.

Si contano in totale oltre 500 km di binari attivi sia di giorno che di notte.

Il servizio diurno operativo dalle 4.30 a mezzanotte con ben 22 linee è particolarmente capillare (non più di 10 minuti tra una corsa e l’altra).

Si segnalano per i turisti:

  • linea 9 che attraversa il Moldava da Piazza Venceslao alla Città Piccola, passando per il National Theatre;

  • linea 22 che oltre ad attraversare il centro storico, si arrampica sino a su, verso il Castello di Praga e il Monastero di Strahov, per scorci impagabili.

I tram notturni, operativi da mezzanotte alle 4.30, fungono da sostitutivi della metro. Nove in totale le linee, che si incontrano nella fermata di Lazarska e sono riconoscibili dai numeri, dal 51 a 59. Frequenza minore in questo caso, si parla di un’attesa di circa 40 minuti tra una corsa e l’altra.

Il “tram della nostalgia”

Storia a sé per il 23, meglio noto come tram nostalgico (nostalgická linka c 23). Trattasi di una linea storica che, in un’atmosfera tanto vintage quanto suggestiva, percorre il centro e gli altri punti salienti della città, inarcandosi fino al Castello. Un vero e proprio museo su rotaia, attivo da fine aprile a ottobre, tutti i giorni dalle 8.30 e 19.00. Si può salire a bordo con un semplice biglietto urbano. 

Attivo soltanto il fine settimana e nelle festività da marzo a novembre, invece, è lo storico tram 41La partenza è a Vozovna Střešovice, sede non a caso di un interessante Museo dei Trasporti, ogni ora dalle 12.00 alle 17.35. Diverse, rispetto alle linee tradizionali, le tariffe (35 CZK per adulti e 20 CZK per i più piccoli sotto i 16 anni).

Autobus

Un altro mezzo di superficie attivo sia di giorno che di notte. Gli autobus urbani a Praga svolgono suppergiù lo stesso servizio visto per i tram.
I diurni circolano dalle 4.30 a mezzanotte con intervalli che vanno, nell’ordine, dai 5-8 minuti per le ore di punta, ai 15-30 minuti durante i festivi. I notturni, viceversa, operano da mezzanotte fino alle 4.30, con intervalli che vanno dai 30 ai 50 minuti.

I bus sono fondamentali per raggiungere le zone più periferiche della città e in particolar modo l’aeroporto. Sono anche la soluzione più economica per raggiungere il centro città dall’aeroporto di Praga Václav Havel e viceversa. Troviamo infatti, oltre alle navette aeroportuali e l’Airport Transfer che non rientrano nelle linee urbane:

il 119 dall’aeroporto a Nádraží Veleslavín, fermata della metro A;

il 100 dall’aeroporto a Zličín, fermata della metro B;

il 910 (notturna dalle 23.40 alle 4.30) dall’aeroporto a Piazza Venceslao.

Se ti fermi a Praga per almeno 3 giorni potrebbe essere una buona idea abbinare la Carta Trasporti con la Praga Card. Pensa alla comodità di viaggiare illimitatamente con i mezzi pubblici e di entrare gratuitamente nella maggior parte delle migliori attrazioni di Praga, senza doverti preoccupare di acquistare i singoli biglietti! 

Hop-on Hop-off: Praga da una prospettiva differente

Hop on Hop Off PragaPer rimanere in tema bus, puoi decidere di scoprire Praga con un comodo autobus hop-on hop-off. La soluzione permette facili spostamenti da una parte e l’altra della città, con la libertà di scendere dal mezzo e risalire quando lo si vuole. Due le opzioni: biglietto da 24 o 48 ore. Inclusi nel pacchetto l’audioguida disponibile in diverse lingue, tour guidato di 2 ore al Castello di Praga e, per non farci mancare niente, una bellissima crociera fluviale di un’ora lungo il Moldova.

CONTROLLA LA DISPONIBILITÀ E PRENOTA IL BIGLIETTO

Funicolare di Pétrin

Questo pittoresco mezzo, datato addirittura 1891, raggiunge l’omonima collina di Pétrin in soli 4 minuti per un dislivello di 130 metri. La verdeggiante collina sorge sopra il quartiere di Malá Strana e il Castello e ospita alcune tra le principali attrazioni della città. Giusto per un assaggio di quel che ti aspetta, segnaliamo la torre panoramica (anche detta la piccola Tour Eiffel) e il Monastero di Strahov, meta religiosa di fama mondiale.

Per prendere la funicolare è necessario raggiungere la fermata del tram di Újezd, non troppo lontana dal Musuem Kampa e il Legion’s Bridge. Due le soste della funicolare oltre a quella di partenza: Nebozízek tappa intermedia e quindi Petřín.

Il servizio è operativo in ogni periodo dell’anno:

  • dalle 9.00 alle 23.30 nella stagione primaverile-estiva (da aprile a ottobre) con un intervallo di 10 minuti tra una corsa e l’altra;
  • fino alle 23.20 in autunno e inverno (da novembre a marzo) con frequenza questa volta di 15 minuti.

Il biglietto è lo stesso per metro, autobus e tram e segue pertanto le tariffe viste in precedenza. 

Seggiovia dello Zoo

Molto panoramica, sebbene non inclusa nell’offerta di trasporti urbani, è anche la seggiovia dello Zoo di Praga, a Nord della città. Il servizio è attivo tra aprile e ottobre dalle 10.00 alle 18.00, anche se gli orari possono variare a seconda della stagione. Gratis per i bambini al di sotto dei 6 anni, Il costo è di 25 Corone Ceche.

Treno

Príští stanice, prossima fermata del nostro excursus: una bella escursione fuori Praga. Il treno è qui la soluzione più ovvia. Sono tre le stazioni ferroviarie principali di Praga, tutte ben servite da metro e tram:

  • la stazione centrale (Hlavní nádraží) non troppo lontana da Piazza Venceslao (fermata Hlavní nádraží linea C);
  • la stazione di Holešovice (Nádraží Holešovice) a 5 km dalla Città Vecchia (fermata Nádraží Holešovice linea C);
  • la stazione di Smíchov (Nádraží Smíchov) non lontanissima dal Parco di Petrin (fermata Plzenka del tram).

Cosa vedere nei dintorni di Praga? I tanti Castelli della Boemia, Plzen e České Budějovice città della birra per eccellenza, Terezin, Kurta Hora e le suggestive città termali della Boemia Occidentale.

Taxi e trasporti privati

A chiudere la ricca carrellata gli immancabili taxi. Il mezzo giallo per eccellenza è ideale soprattutto quando i bagagli da trasportare sono i più pesanti, o ancora negli orari notturni, quando il freddo batte la possibilità di aspettare la prossima corsa. Il taxi non è ovviamente la soluzione più economica, tanto più quando il raggiro è dietro l’angolo.

Chiedere in anticipo il costo di una corsa è cosa saggia, così come quella di assicurarsi che tassametro e listino prezzi (deve essere affisso sulla vettura) non parlino due lingue diverse. Per andare sul sicuro, prenotiamolo telefonicamente: AAA Taxi Prague, Fix Taci Halo Taxi e City Taxi tra le compagnie più affidabili, vietato improvvisare!

Più interessante, seppur altrettanto costosa, l’idea del private transfer. Il servizio consiste in trasporto privato con autista a tariffa fissa. Molto usato soprattutto per raggiungere l’aeroporto, il transfer è declinabile su diverse scelte di veicolo e destinazione.

PRENOTA QUI IL TRANSFER DA/PER L'AEROPORTO DI PRAGA


Se muovervi a piedi non è la soluzione che preferite, non vi resta che scegliere il mezzo per spostarvi in centro e partire alla scoperta della bella Praga.

79
Quanto ti è stata utile questa guida?
VIVI Praga è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Joomla!™ è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0